I Blogs di PokerListings – Il Poker Raccontato dai Protagonisti

Gioco a – 57963

Caccia al coniglio. Ovvero la richiesta di scoprire altre carte anche quando la mano è terminata Ragged Carte comuni,o il solo flop,che non hanno valore per nessun giocatore. Ovviamente prima di rilanciare sarà necessario vedere ossia coprire la puntata in corso. Questo per poter continuare a giocare una volta esaurita laprima scorta. Cinque carte consecutive di seme diverso. Scala di colore Detta anche Straight flush è una scala formata da carte dello stesso seme. Scala reale Asso,Re,Donna,Jack,e dieci — dello stesso seme, detta massima.

Archivio blog

Contact us about this article Le vacanze natalizie sono il periodo ideale per trascorrere qualche ora con parenti e amici. Ecco qualche gioco di carte da proporre. Arriva il Natale, e Natale è sinonimo di feste, regali e momenti di condivisione. Il bottegaio in fiera È forse il divertimento di Natale per eccellenza.

Main Event torneo di poker live EPT 11 Londra 2014 , tavolo finale – PokerStars

Dizionario del poker

Se due giocatori posseggono entrambi la stessa doppia coppia ad esempio, il gocatore che possiederà la carta più alta come quinta carta, avrà il "kicker" più alto ossia la carta più alta che scalcia via l'avversario. Limit Il limite alle puntate durante un torneo. Alcuni Tornei hanno l'opzione Limit, ossia il tetto massimo della attacco effettuabile durante le mani di divertimento. Offsuit Non dello stesso seme. Beni 9 e 10 Offsuit significa beni il 9 ed il 10 di semi differenti. Quando si hanno coppia carte dello stesso seme si dice "possedere il 9 e il 10 Suited". Pair Coppia. Costituita da coppia carte di stesso valore Esempio coppia J. Avere due coppie genera una "Doppia Coppia".

Gioco a – 81064

PokerStars IT Blog

Contact us about this article Inizia sempre allo stesso modo: osservi le gocce sul finestrino mentre sfocata, l'ala del velivolo inizia a fendere l'aria e il paesaggio scorre sempre più continuamente. La velocità aumenta fino a quando le gocce non riescono più a stare aggrappate al vetro e scivolano via asciugando la superficie. Quello è il segnale: conti fino a sette, metti a fuoco il paesaggio, si vola. Incastrata ai piedi delle Ande, Santiago non promette particolari guizzi insoliti, né elementi che la rendano destrutturante. Confusa, costantemente intrisa da una leggera nebbia ma mai piovosa, in coppia giorni di permanenza nasconde sempre il sole e si concede stranamente freddolosa, sensazione che ormai non si provava dai primi giorni canadesi. Il cuore è molto raccolto comparato con l'immensità della periferia, per cui passo coppia giorni ad entrare ed uscire dal piccolo appartamento affittato in centro alla ricerca casuale di vie, locali, quartieri. L'ampio contrasto tra ricchezza e povertà sembra un segreto del posto affinché tutti vogliono nascondere, mischiandosi e confondendo le tracce, ma qui e là la copertura sembra meno efficace e le differenze saltano evidenti agli occhi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.*